Loading...

Tell Your Story

Come si è trovato sul posto di lavoro?

Selectable keywords

Click on a keyword to update the search results.

Audio

Transcription

E veniamo la mia prima esperienza di giovane immigrato a Rivoli, avevo 19 anni quando ero arrivato a Torino alle 8 di sera il 2 dicembre 61 il 3 dicembre ore 5:30, sono alla cassa di Cascine. Vica mi mettono vicino ad una pressa stampare i lamierini che formeranno il motore elettrico delle lavatrici due turni 168 lire ora per 48 ore alla settimana, era un po' razzista specie nei confronti dei piemontesi. Per me Brutti sporchi e cattivi che parlava sempre piemontese stretto e io non capivo un cazzo. In più lunedì puzzavano pure di aglio e lei confronti dei meridionali mandarini terra da pipe Napoli andando solo quando era ora di sciopero che facevo sempre Non fosse altro per starmene a casa, mi accorgo che piemontese meridionale sono assieme a me questo mi ha fatto in modo. Farmi cambiare idea su tutti e due ho imparato a dividere le persone tra chi aveva stirare ditta e chi non la faceva faceva il crumiro. Era un po' un ribelle è molto integrato anche con la banda andava a fare a cazzotti e cancella Ferriere figlia di Avigliana qui barotti che viene giù dai monti e facciamo da sempre i krumiri quasi tutti di Halloween è acida e d'estate sempre con una banda andavamo noi due soli supermercati. Allora esistenti lupi, me la Standa entravamo un po' magri e uscivamo un po' più Racconta un episodio del 62 62. Avevo vent'anni e per dire di che si tratta fossi un sottoproletario. In pratica il tempo del rinnovo contrattuale dei meccanici giorno di sciopero, naturalmente lo facevo anche se non mi interessava il perché bastava ci fosse per starmene a casa. Sono quasi le 2 del pomeriggio, sono con altri miei amici al bar passa di lì bisou fratello del Moro Vincenzo Fabbri dalla questo mio coetaneo lui però di famiglia da sempre comunista, lo conoscevo dal paese, Taglio di Po nel basso Polesine, da dove arrivava mo. E a differenza di me lui il viso poi politicizzati il quale si fa sa venite con me e noi Dove a fare un po' di casino non risponde lui e noi tutti con lui sul bus che ci porta in quel di Cascine. Vica smontiamo e a piedi Andiamo nella zona industriale e ci fermiamo vicino ad una fonderia di alluminio dal pieno di krumiri e vediamo che lui raccoglie da terra dei sassi e noi con lui. Facciamo per lanciarli verso le vetrate che davano sulla strada anche senza un grido alle nostre spalle quella brutta banda banda Spitz gonfiabili brutta banda banda di cazzoni, cosa fate? Lì? Era Pinocchio hanno licenziato da Cotonificio vallesusa, ora funzionare la CGIL mi aveva iscritto l'anno prima la CGIL il quale prosegue tutto in torinese, se avete intenzione di tirare i sassi almeno ti Nelle vetrate giuste Pichu. Non vedete che quelle lì sono quelle degli spogliatoi degli operai banda Pichu e se ne andò con la sua 600 tornando non prima di aver indicato con la testa La Palazzina degli uffici dove stava il padrone. Grande lezione da quel giorno imparato a scegliere sempre la finestra o la vetrata giusta ora e di questi tempi io so che la scelta da vetrata è diventata complicata, però non serve sempre il tutto diventa troppo comodo ci sarebbero le banche nuovi, ma da fare ovvero via Pianezza 45, ovvero via Vincenzo vela, chi non sa cosa c'è l'indirizzo che ho indicato cazzi suoi nel 66 entro in Fiat perché la Fiat pagava i primi 3 giorni di mutua, a differenza delle altre aziende Peppe, Vergnano di cui divento socio il bocia lui e operaio Elga pista ora membro di commissione interna Fiom e andando a casa sua con ostili un'intera parete di libri che lui mi presta da come se fosse o l'acciaio a terre dissodate alla madre di gorkij al visto che la spada di norma. Lui medico grande amico di Mao morto di setticemia al termine della lunga marcia insieme al tallone di ferro di Jack London fondamentale per la mia formazione attraverso lui conosco tutta una serie di compagni di origine opera intellettuale, mi scrive al PC era il mio 166 Benvenuta sapere di altre esperienze un articolo apparso su l'unità di Adalberto Minucci che fu il futuro segretario del PCI di Torino che per primo ne lontano 1156 parla del ripristinare i corsi di fabbrica. Ovvero della prima esperienza di riconoscimento dei delegati fatta la Indesit di Orbassano, dove lavorava Renato nel fatale lontano 64 da Renato Lattes per Alberto Tridente per la film. Nel 69 era il distacco faceva il funzionario del PCI nella zona ovest di Collegno con Masi Sandrone, compito seguire le fabbriche nella commissione di zona eseguire la valle di Susa fece una breve esperienza come consigliere comunale ad Avigliana. Dopodiché diedi le dimissioni di funzionare il pc e anche da consigliare come perché Tom frullato responsabile della Fiom di Collegno è grande amico di Emilio pugni Michele di fare il costruttore della Fiom per la zona Ovest assieme al fresco licenziamento della Spa di Stura e Natalino, Trinchero, si trattava di andare a collegare tutte le piccole e medie aziende che la legge 300 statuto dei diritti dei Lavoratori ci dà finalmente la possibilità di farlo.

Word search

Search for a word, then select a phrase to listen from that point.

Select a word in this transcription to listen to the story from this point

e veniamo la mia prima esperienza di giovane immigrato a Rivoli avevo 19 anni quando ero arrivato a Torino alle 8 di sera il 2 dicembre 61 il 3 dicembre ore 5:30 sono alla cassa di Cascine Vica mi mettono vicino ad una pressa stampare i lamierini che formeranno il motore elettrico delle lavatrici due turni 168 lire ora per 48 ore alla settimana era un po' razzista specie nei confronti dei piemontesi per me Brutti sporchi e cattivi che parlava sempre piemontese stretto e io non capivo un cazzo in più lunedì puzzavano pure di aglio e lei confronti dei meridionali mandarini terra da pipe Napoli andando solo quando era ora di sciopero che facevo sempre non fosse altro per starmene a casa mi accorgo che piemontese meridionale sono assieme a me questo mi ha fatto in farmi cambiare idea su tutti e due ho imparato a dividere le persone tra Chi aveva stirare ditta e Chi non la faceva faceva il crumiro era un po' un ribelle è molto integrato anche con la banda andava a fare a cazzotti e cancella Ferriere figlia di Avigliana qui barotti che viene giù dai monti e facciamo da sempre i krumiri quasi tutti di Halloween è acida e d'estate sempre con una banda andavamo noi due soli supermercati Allora esistenti lupi me la Standa entravamo un po' magri e uscivamo un po' più Racconta un episodio del 62 62 avevo vent'anni e per dire di che si tratta fossi un sottoproletario in pratica il tempo del rinnovo contrattuale dei meccanici giorno di sciopero naturalmente lo facevo anche se non mi interessava il perché bastava ci fosse per starmene a sono quasi le 2 del pomeriggio sono con altri miei amici al bar passa di bisou fratello del Moro Vincenzo Fabbri dalla questo mio coetaneo lui però di famiglia da sempre Comunista lo conoscevo dal paese Taglio di Po Nel basso Polesine da dove arrivava e a differenza di me lui il viso poi politicizzati il quale si fa sa venite con me e noi dove a fare un po' di casino non risponde lui e noi tutti con lui sul bus che ci porta in quel di Cascine Vica smontiamo e a piedi andiamo nella zona industriale e ci fermiamo vicino ad una fonderia di alluminio dal pieno di krumiri e vediamo che lui raccoglie da terra dei sassi e noi con lui facciamo per lanciarli verso le vetrate che davano sulla strada anche senza un grido alle nostre spalle quella brutta banda banda Spitz gonfiabili brutta banda banda di cazzoni cosa fate era Pinocchio hanno licenziato da Cotonificio vallesusa ora funzionare la CGIL mi aveva iscritto l'anno prima la CGIL il quale prosegue tutto in torinese se avete intenzione di tirare i sassi almeno nelle vetrate giuste Pichu non vedete che quelle sono quelle degli spogliatoi degli operai banda Pichu e se ne andò con la sua 600 tornando non prima di aver indicato con la testa la Palazzina degli uffici dove stava il grande lezione da quel giorno ho imparato a scegliere sempre la finestra o la vetrata giusta ora e di questi tempi io so che la scelta da vetrata è diventata complicata però non serve sempre il tutto diventa troppo comodo ci sarebbero le banche nuovi ma da fare ovvero via Pianezza 45 ovvero via Vincenzo vela Chi non sa cosa c'è l'indirizzo che ho indicato cazzi suoi Nel 66 entro in Fiat perché la Fiat pagava i primi tre giorni di mutua a differenza delle altre aziende Peppe Vergnano di cui divento socio il bocia lui e operaio Elga pista ora membro di commissione interna Fiom e andando a casa sua con ostili un'intera parete di libri che lui mi presta da come se fosse o l'acciaio a Terre dissodate alla madre di gorkij hai visto che la spada di lui medico grande amico di Mao morto di setticemia al termine della lunga marcia insieme al tallone di ferro di Jack London fondamentale per la mia formazione attraverso lui conosco tutta una serie di compagni di origine opera intellettuale mi scrive al PC era il mio 166 Benvenuta sapere di altre esperienze un articolo apparso su l'unità di Adalberto Minucci che fu il futuro segretario del PCI di Torino che per primo ne lontano 1156 parla del ripristinare i corsi di fabbrica ovvero della prima esperienza di riconoscimento dei delegati fatta la Indesit di Orbassano dove lavorava Renato Nel fatale lontano 64 da Renato Lattes per Alberto Tridente per la Nel 69 era il distacco faceva il funzionario del PCI nella zona Ovest di Collegno con Masi Sandrone compito seguire le fabbriche nella commissione di zona eseguire la Valle di Susa fece una breve esperienza come consigliere comunale ad Avigliana Dopodiché diedi le dimissioni di funzionare il PC e anche da consigliare come perché Tom frullato responsabile della Fiom di Collegno è grande amico di Emilio pugni Michele di fare il costruttore della Fiom per la zona Ovest assieme al fresco licenziamento della Spa di Stura e Natalino Trinchero si trattava di andare a collegare tutte le piccole e medie aziende che la legge 300 statuto dei diritti dei lavoratori ci finalmente la possibilità di farlo