Loading...

Tell Your Story

Vuole parlarmi ancora di qualcosa?

Selectable keywords

Click on a keyword to update the search results.

Audio

Transcription

Mi piacerebbe raccontare un paio di episodi di viaggio perché come ho già detto per me i viaggi sono estremamente importanti. Quando nostro padre ha avuto un incidente per cui ha subito una frattura di una vertebra del collo l'estate non siamo potuti andare in viaggio, come facevamo normalmente e quindi i nostri genitori hanno deciso che ci mandavano in viaggio a Londra. Questo era abbastanza divertente perché all'epoca io avevo 16 anni, forse 17 non ero ancora maggiorenne di certo e mio fratello era più giovane di me. Degli amici di mio padre che avevano un'agenzia di viaggio ci hanno prenotato un albergo e ci hanno prenotato il volo. Noi siamo stati caricati sull'aereo e siamo arrivati la ce la siamo dovuta cavare perché per un paio di settimane avendo l'albergo a disposizione cercando di usare al meglio la metropolitana cercando di cavarsela per mangiare. all'epoca i fast food più comuni in Inghilterra erano i Wimpy's, mangiamo spesso ai Wimpy's all'epoca mio fratello e io avevamo come passione il modellismo militare. Quindi abbiamo passato un sacco di tempo a visitare i musei relativi, per esempio l'imperial War Museum a Londra, che è molto bello. Un sacco di carri armati e aerei. Ma non solo ovviamente. Siamo anche andati a vedere National Gallery British, Museo della Scienza della Tecnica. Mi ricordo ancora che abbiamo visto il primo ologramma della nostra vita, ci siamo spaventati perché nel museo della scienza della Tecnica siamo entrati in una stanza e c'è una persona verde che si che si muoveva era un ologramma ed era talmente diciamo insolito all'epoca vederlo che abbiamo creduto di essere entrati nell'ufficio di una persona. Quel viaggio è stato molto utile per ovviamente acquistare indipendenza perché eravamo completamente autonomi c'è stato dato un po' di sterline per sopravvivere abbiamo speso un po' in cibo e quasi tutto in modelli di plastica di aerei carri armati e soldatini e siamo tornati indietro tutte e due cresciuti. Un'altra storia interessante è durante un viaggio ancora qualche anno prima. Probabilmente avevo io 10-11 anni Mio fratello 8-9 Eravamo in Grecia per fare il giro delle isole greche con con i traghetti e siamo arrivati dopo Creta a Santorini e depositati su una spiaggia Sud dell'isola e dovevamo arrivare alla capitale dove ci sono famose chiese e case bianche e abbiamo attraversato l'isola a piedi, ovviamente non avevamo l'automobile saranno stati credo un 20-30 km qualcosa del genere. A metà dell'attraversamento i nostri genitori ci dicono andate avanti. Noi andiamo a salire quella montagna ci hanno indicato una montagna che si chiamava montagna del Profeta Elia che in cima aveva un monastero ortodosso loro. Da una parte siamo andati noi, dall'altra loro, e ci siamo poi ritrovati alla sera. Quest'esperienza, ovviamente più lo scautismo sono state quelle che hanno fatto di me una persona che è in grado di cavarsela, non dico in tutte le circostanze, ma abbastanza bene. In circostanze anche non banali, questo mi è stato utile tante volte durante i miei viaggi.

Word search

Search for a word, then select a phrase to listen from that point.

Select a word in this transcription to listen to the story from this point

mi piacerebbe raccontare un paio di episodi di viaggio perché come ho già detto.

per me i viaggi sono estremamente importanti quando nostro padre ha avuto un incidente per cui avuto una frattura di una vertebra del collo l'estate non siamo potuti andare in viaggio, come facevamo normalmente e quindi i nostri genitori hanno deciso che ci mandavano in viaggio anche questa è abbastanza divertente perché all'epoca io credo avessi 16 anni, forse 17 non è ancora maggiorenne di certo e mio fratello era più giovane di me e degli amici di mio padre che avevano un'agenzia di viaggio.

ci hanno prenotato un albergo ci hanno prenotato il volo.

noi siamo stati caricati sull'aereo e siamo arrivati ce la siamo dovuta cavare perché era un paio di settimane avendo l'albergo a disposizione cercando di usare al meglio la metropolitana cercando di cavarsela per mangiare all'epoca i fast food più comuni in Inghilterra erano i Wimpy's mangiavamo spesso ai Wimpy's all'epoca mio fratello ed io avevamo come passione il modellismo modellismo militare.

quindi abbiamo passato un sacco di tempo a visitare i musei relativi, per esempio l'imperial War Museum, Londra, che è molto bello, sacco di carri armati gli aerei non solo ovviamente.

siamo anche andati a vedere National Gallery British, Museo della scienza della Tecnica.

mi ricordo ancora che abbiamo visto il primo ologramma della nostra vita, ci siamo spaventati perché Nel Museo della scienza della tecnica siamo entrati in una stanza e c'è una persona verde che si che si muoveva era un ologramma ed era talmente Diciamo insolito all'epoca vederlo che abbiamo creduto di essere entrati nell'ufficio di una persona quel viaggio è stato molto utile per ovviamente acquistare indipendenza perché eravamo completamente autonomi c'è stato dato un po' di sterline per sopravvivere abbiamo speso un po' in cibo e quasi tutto in modelli di plastica di aerei carri armati e soldatini e siamo tornati indietro tutti e due cresciuti.

Un'altra storia interessante è durante un viaggio ancora qualche anno prima.

probabilmente avevo avuto io 10-11 anni mio fratello 8-9 eravamo in Grecia avendo fatto il giro delle isole greche con con i traghetti e siamo arrivati dopo Creta a Santorini e depositati su una spiaggia sud dell'isola e dovevamo arrivare alla capitale dove ci sono famose chiese case bianche e abbiamo attraversato l'isola a piedi, ovviamente non avevamo l'automobile saranno stati credo un 20-30 km qualcosa del genere a metà dell'attraversamento i nostri genitori ci dicono andate avanti.

noi andiamo a salire quella montagna ci hanno indicato una montagna che si chiamava montagna del Profeta Elia in cima aveva un monastero ortodosso da una parte noi siamo andati loro dall'altra ci siamo poi ritrovati alla sera quest'esperienza, ovviamente più lo scautismo sono state quelle che hanno fatto di me una persona in grado di cavarsela, non dico in tutte le circostanze, ma abbastanza bene.

in circostanze anche non banali, questo mi è stato utile tante volte durante i miei viaggi.